dal 21 giugno al 5 luglio 2009
GALLES ED ISOLA DI MAN
…diario di viaggio del "Grigione"…

vista gruppo

28 giugno 2009 …la cattedrale di Chester

Esco dall’autostrada e mi immergo immediatamente in scenari bellissimi mossi e dolcissimi, strade idem, verde dappertutto. Con la gasatura ormai a livelli preoccupanti, rischio “l’esplosione” quando m’imbatto in squadre di smanettoni bardati di tutto punto che scorrazzano felici. Ma dove siamo, nelle valli bergamasche? Principe, Manuel, Fabrizio dovreste essere qui.

Individuo un alberghino caruccio assai in aperta campagna (Crown hotel), ma sorry no vacancies. La padrona però me ne indica un altro distante un paio di km. che si rivela una specie di ranch per motociclisti (mica per altro si chiama Ponderosa Cafè), nuovo di pacca, pulitissimo, marea di moto, ragazze carine, ma perché non siete qui a vedere con me… …sigh sigh sigh! A proposito, messaggio per i singles e parafrasando Shakespeare: c’è del buono in Galles!!

E’ ancora metà pomeriggio per cui faccio un salto ad un castello lì vicino e mi accorgo che: non è un granchè, è stato trasformato in hotel, c’è una festa di matrimonio in costume del 500/600: proprio da inglesi. Il manager dell’hotel e i partecipanti mi invitano a prendere un caffè con loro, perciò mi fermo qualche minuto a scambiare due chiacchiere. Come trasformare una piccola delusione in un momento piacevole.

Ed eccomi a scrivere il mio diario di bordo nel ristorante del Crown, soffitto basso in legno, dove mangio più che discretamente (che mi stia abituando?), pazienza se la stufa ha il fuoco finto: un po’ di sano kitsch non guasta. Bene, ed ora vi lascio alla vostra sporca invidia per fare il piano di battaglia di domani. Good night my dears.

close window